fondazione
fondazione2

LA FONDAZIONE

Un nome nuovo per un impegno
che dura da trent’anni

La Fondazione CRIDA riunisce sotto di sé molte strutture, progetti, iniziative e persone che da più di trent’anni si occupano di riabilitazione sanitaria, socio-sanitaria e psico-sociale.

Oggi CRIDA è una struttura integrata rivolta soprattutto ai cittadini affetti da disabilità che ha come obiettivo consentire alla persona disabile la migliore qualità di vita possibile e l’inserimento psico-sociale.
L’impegno di CRIDA si fonda su una tesi semplice, diventata in breve tempo un presupposto metodologico:
andare oltre il centro sanitario. La riabilitazione è fondamentale, ma ancor più importante è far uscire le persone con patolo-gie, anche gravi, da strutture troppo chiuse e dedicate soltanto a loro.

Il modello Crida mira alla completa inclusione del disabile nella società civile e in questo ha contribuito a un processo educativo e culturale che ha coinvolto tutti i cittadini.

fondazione2
fondazione
Work

ORGANI

Presidente
Umberto Spinelli

Direttore Sanitario
Dott.ssa Anna Bevilacqua

Consiglio di amministrazione
Calcagnini Cristiana
Ciampi Antonella
Fratoni Chiara
Lazzerini Letizia
Martini Francesco

 

PDF STATUTO

Revisore Contabile
Dott. Duccio Frati

Work
trasparenza

TRASPARENZA

E’ nostra convinzione che le organizzazioni economiche di ogni tipo, private o pubbliche, profit o non profit formano la loro esistenza su un rapporto di fiducia con i loro interlocutori.

E’ un rapporto che si rafforza o si indebolisce non solo in misura dei comportamenti tenuti, ma anche attraverso la comunicazione del “come” si è adempiuto

alle proprie responsabilità e come si dimostri trasparenza, attendibilità e adeguatezza nel portare avanti i programmi

trasparenza
area sanitaria
area sanitaria

SERVIZI

Area Sanitaria

area sanitaria

Il modello adottato dai Centri CRIDA mira alla completa integrazione del disabile nella società civile e in questo ha contribuito a un processo educativo che ha coinvolto tutti i cittadini.
CRIDA non considera il disabile un paziente, ma un utente di un servizio che risponde a tutti i cittadini dotati e non dotati.

I trattamenti vengono svolti in forma:
•  Individuale
• Piccolo gruppo
• Extramurale
• Domiciliare

CRIDA effettua trattamenti riabilitativi su soggetti affetti da molte patologie, in convenzione con le Aziende Sanitarie Locali, con Autorizzazione Sanitaria e Accreditamento Regionale come Centro per il recupero e
la riabilitazione funzionale.

Patologie trattate:
Neurologico e geriatrico
Logoterapia
Ortopedico
Reumatologico
• Respiratorio: BPCO, insufficienza respiratoria, asma, fibrosi polmonare, trapianto polmonare
• Linfedema primario arti superiori ed inferiori e secondario post intervento chirurgico arti superiori ed inferiori
• Esiti di amputazioni agli arti
• Mastectomia e quadrantectomia
• Idrochinesiterapia
• Trattamento domiciliare

area sanitaria
convenzioni

CONVENZIONI

• Servizio Sanitario Nazionale
• INAIL: per le prestazioni di Medicina Fisica e riabilitativa incluse nei LEA e per le prestazioni Integrative (LIA)
• Home Care premium: erogazioni di prestazioni riabilitative (ambulatoriali o a domicilio) in favore dei dipendenti e dei pensionati pubblici e dei loro fami-liari non autosufficienti

convenzioni

ATTIVITÀ FISIOTERAPICA PRIVATA

Avvalendosi di professionisti altamente specializzati di grande esperienza, CRIDA offre una ricca gamma di prestazioni private.

PDF TARIFFARIO

CARTA DEI SERVIZI ITALIANO

CARTA DEI SERVIZI CINESE

CARTA DEI SERVIZI INGLESE

CARTA DEI SERVIZI ARABO

socio sanitaria
socio sanitaria

AREA SOCIO SANITARIA

PROGETTO “AUTONOMIA”

E’ un programma socio-sanitario di attività motoria adattata che utilizza l’acqua come mezzo facilitante, rivolto a bambini e ragazzi con patologie neuroevolutive e adulti con disabilità cronica.
Si svolge in una piscina pubblica di 25 x 8 m ad una temperatura dell’acqua impostata sui 32°C.
L’attività favorisce processi positivi attraverso il recupero dell’autonomia, parte fondamentale di ogni processo abilitativo e premessa indispensabile per ogni iniziativa di inclusione sociale.

Sono alla base di questo progetto l’apprendimento e l’acquisizione di abilità natatorie e abilità funzionali utili alla vita quotidiana.
Il programma individualizzato, condiviso con l’equipe multidisciplinare di CRIDA, i medici specialisti della ASL, gli assistenti sociali del territorio, prevede un protocollo di lavoro presentato in forma ludico motoria, ma con lo scopo – monitorato in ogni fase e differenziato a seconda dell’età e delle capacità residue – di trasferire in altri contesti le competenze e le strategie funzionali acquisite nell’acqua.

socio sanitaria
socio sanitaria

CENTRI ESTIVI

La Fondazione CRIDA è sempre stata attenta alle esigenze delle famiglie, così i Centri estivi riservati a minori con disabilità grave rappresentano una risposta importante al concreto problema del tempo libero dopo la scuola.

DOVE:

Il Centro Estivo organizzato dalla Fondazione CRIDA in collaborazione con il Centro Giovanile di Formazione Sportiva ha luogo presso varie strutture dislocate su tutto il territorio Pratese:

QUANDO:

L’inizio dei Centri Estivi CRIDA coincide con la chiusura della scuola per protrarsi fino alla prima settimana di agosto com-presa. A settembre è prevista una prosecuzione delle attività proposte fino alla ripresa dell’anno scolastico. COSTI:
Fatto salvo il costo della semplice iscrizione, che varia da plesso a plesso, il costo della copertura dell’Insegnante di soste-gno al minore varia a seconda dell’orario.

FASCE ORARIE:

Le fasce orarie dei vari raduni proposte alle famiglie dei soggetti inseriti sono le seguenti: 8.30 – 12.30 8.30 – 14.00 (con servizio di mensa)

RAPPORTI CON LE FAMIGLIE:

Ogni famiglia è informata individualmente sulle modalità di organizzazione del Centro Estivo e il rapporto con l’insegn-ante di riferimento del bambino e dei coordinatori CRIDA è costante e pronto a rispondere ad ogni problema e /o esigenza del minore e/o della famiglia.

FINALITÀ:

• favorire nei bambini disabili l’utilizzo creativo del tempo libero attraverso esperienze ludico-educative, sportive e di socializzazione
• promuovere un clima di accoglienza e di condivisione
• garantire l’inserimento, l’integrazione e l’inclusione di questi bambini con grave disabilità in contesti normali offrendo al tempo stesso un servizio al territorio pratese.

innovative
innovative

PROGETTO INTEGRATO GANDHI “Una Scuola per Tutti”

L’intervento della Fondazione CRIDA inizia nel 1998 per dare un concreto ed efficace contributo positivo, attraverso la pre-senza di 3 suoi operatori specializzati, al problema dell’inserimento in una scuola primaria e secondaria di 1°grado di alunni con disabilità grave dello spettro autistico, con seri problemi di comunicazione, autolesionismo e aggressività.
Il progetto Integrato Gandhi è inserito nel P.O.F dell’Istituto Comprensivo Gandhi di Prato ed è monitorato dal Ministero della Pubblica Istruzione come buona prassi a livello nazionale.
Per questo difficile intervento i nostri operatori sono formati in maniera costante sulle metodologie di lavoro cognitive comportamentali e sulle indicazioni all’insegnamento strutturato del programma T.E.A.C.C.H (Trattamento ed Educazione del Bambino Autistico e con Handicap della Comunicazione), del Metodo ABA (Applied Behavior Analysis) e della C.A.A. (Comunicazione Aumentativa Alternativa).
Mettono al servizio per l’intero anno scolastico la loro conoscenza, competenza ed esperienza in ambiti specifici quali l’autonomia, l’attività motoria adattata e i vari laboratori con l’obiettivo di facilitare la comunicazione, diminuire i compor-tamenti problema, così da facilitare l’inclusione degli alunni disabili in attività adattate con i pari.

innovative
innovative

PROGETTO CUI “CoopAttiva1″

CoopAttiva1 è un progetto di attività motoria adattata che si svolge presso la struttura della Cooperativa Unitaria Invalidi (CUI), storica cooperativa sociale del nostro territorio.
L’intervento degli operatori CRIDA intende favorire un processo olistico di crescita della persona (motoria, cognitiva, affettiva e sociale) utile ad assumere attitudini e stili di vita corretti.
L’attività fisica adattata si avvale dei fondamenti teorici dell’educazione psicomotoria e adotta l’operatività didattica dell’educazione fisica.
CoopAttiva1 si propone come una didattica personalizzata finalizzata ad assicurare a ciascuno il successo in base alle proprie peculiarità. Attraverso le attività ludiche e cooperative si promuove l’interazione delle dimensioni di personalità, sociali, corporeo-motorie, ed emotivo-affettive, e si incoraggiano gli allievi a fornire risposte e soluzioni motorie differenti a seconda delle abilità e delle capacità di ciascuno.

ATTIVITÀ INNOVATIVE

ATTIVITÀ SCHERMA

La disciplina della scherma presenta delle caratteristiche che ben si adattano alle necessità di chi ha subito un intervento al seno:

• diminuzione del 30% delle aderenze
• miglioramento della postura
• benessere psicofisico
L’attività’ ha coinvolto nella sua progettazione più operatori del settore (fisiatri, fisioterapisti, oncologi, chirurghi dell’Azi-enda USL Toscana Centro, Fondazione CRIDA, Associazione Progetto Aurora Donna di Prato, Associazione Voglia di Vivere di Pistoia, maestri di scherma) con il duplice scopo di attivare un’assistenza alle utenti e formare istruttori di scherma per acquisire le competenze necessarie.

SPECIAL TEAM PRATO:

La Fondazione CRIDA collabora con l’A.S.D. Special Team Prato, associazione che nasce nel dicembre del ’95 sotto la spinta di dirigenti e tecnici provenienti da varie esperienze di volontariato e di impegno professionale nel settore socio sanitario e sportivo, con l’obiettivo principale di permettere a ragazzi e ragazze disabili di potersi esprimere in competizioni di tipo sportivo.
La società è affiliata al Comitato Italiano Paralinpico e allo Special Olympics Italia e svolge attività federale in varie discipli-ne sportive.
Lo sport come strumento per arricchire il bagaglio personale di esperienze ed abilità compromesse dalla oggettiva situa-zione di svantaggio derivante dalla patologia.
La gara e l’esibizione diventano espressione delle capacità personali e l’arricchimento della stima di sé che ne deriva è lo strumento privilegiato per raggiungere la massima autonomia personale, il cardine fondamentale dello sviluppo di ogni individuo.

Contact

CONTATTI

Prenotazioni

Prenotazioni

Segreteria
informazioni e prenotazioni

tel. 0574442180

Fondazione CRiDA
Prato – Via Pacchiani, 4
Prato – Via Ferrucci, 55/57 – Tel. 0574-875028
Vaiano – Via Nenni, 2 – Tel. 0574-989773
Montale – Via Nesti, 2 – Tel. 0573-557729

 

L’orario di accettazione per richieste di prestazioni sanitarie è il seguente:

Lunedì             8:00-9:00   13:30-15:30
Martedì           8:00-9:00   12:00-14:00   16:00-17:30
Mercoledì       8:00-9:00   13:30-15:30
Giovedì           8:00-9:00   12:00-14:00   16:00-17:30
Venerdì           8:00-9:00   12:00-14:30

2018® FONDAZIONECRIDA.IT    p.iva 1234567890

Contact